Impianto post-estrattivo immediato associato a socket preservation.

Odontoiatria

2018

Autore: Tarquini G.

Impiego di una pasta d’osso e di una matrice collagenica per la gestione dell’alveolo post estrattivo.

La scheda riepiloga il caso di un paziente che presentava l’elemento 1.6 compromesso a causa di una frattura coronale. Il piano di riabilitazione concordato ha previsto la rimozione dell’elemento e l’immediato inserimento implantare, insieme ad un intervento di rigenerazione ossea peri-implantare. Tale intervento è stato realizzato grazie all’impiego di un sostituto osseo in pasta (Activabone Mouldable Paste, Bioteck) e di una matrice tridimensionale collagenica (Xenomatrix, Bioteck). Le analisi cliniche e radiografiche eseguite ad un follow-up di 6 mesi hanno mostrato l’integrazione del biomateriale ed un buon mantenimento dei livelli ossei peri-implantari.

Pubblicato su Bioteck Dental Surgery Sheets, Bioteck Academy Sheets

Impianto post-estrattivo

ALTRE PUBBLICAZIONI

TRATTAMENTO DEI DIFETTI INTRAOSSEI DOVUTI A PARODONTITE

CORREZIONE DEL PROFILO CRESTALE NEI SETTORI ESTETICI

GUARIGIONE DI UN ALVEOLO POSTESTRATTIVO PER SECONDA INTENZIONE

Sostituti ossei equini calcagnoImpiego di biomateriali