Rialzo del seno con sostituti ossei equini a collagene preservato

Dati sperimentali, Odontoiatria

2016

Qualità e tempi della rigenerazione ossea nel rialzo del seno mascellare eseguito con granuli ossei di origine equina a collagene preservato

La scheda riassume i risultati di due lavori pubblicati sull’ International Journal of Oral & Maxillofacial Implants (Quintessence Publishing) relativi all’utilizzo di granuli ossei di origine equina OX in casi di rialzo del seno mascellare.

Il primo è uno studio prospettico randomizzato condotto su 40 pazienti, trattati alternativamente con osso bovino deproteinizzato o con osso equino trattato enzimaticamente a collagene preservato. I risultati mostrano come a parità di tempi e di applicazione chirurgica il materiale equino garantisca una maggiore percentuale di osso neoformato e minori residui di biomateriale.

Il secondo è un lavoro retrospettivo che ha coinvolto 77 soggetti da cui sono state raccolte 115 biopsie. Tutti i pazienti sono stati sottoposti a rialzo del seno con osso equino trattato  enzimaticamente a collagene preservato. I dati ottenuti hanno evidenziato come già a tempi precoci dalla chirurgia (3-5 mesi) la percentuale di osso neoformato sia tale da permettere l’inserimento implantare in tutta sicurezza.

Pubblicato su Bioteck Dental Surgery Leaflets

rialzo-del-seno-con-sostituti-ossei

ALTRE PUBBLICAZIONI

CORREZIONE DEL PROFILO CRESTALE NEI SETTORI ESTETICI

GUARIGIONE DI UN ALVEOLO POSTESTRATTIVO PER SECONDA INTENZIONE

DIFFERENZE TRA SOSTITUTI OSSEI DI ORIGINE ANIMALE