Innesto di blocchi ossei spongiosi equini in un caso di ipoplasia facciale

Odontoiatria, Ortopedia

2018

Autore: Verrina G.

Il caso di un paziente di 22 anni affetto da acondroplasia congenita

La scheda presenta il caso di un paziente di 22 anni affetto da acondroplasia congenita. A causa del difetto dello sviluppo, il suo profilo facciale si presentava concavo e affetto da una grave ipoplasia del terzo medio del volto. Il paziente è stato trattato attraverso un’osteotomia di Le Fort di tipo III e l’interposizione di due blocchi ossei spongiosi Bioteck.

Al controllo TC a 28 mesi i blocchi equini apparivano ancora nella posizione corretta, con segni di possibile osteointegrazione col tessuto osseo del paziente, e contribuivano ancora perfettamente alla stabilizzazione del segmento osseo avanzato

Pubblicato su Bioteck Dental Surgery Sheets, Bioteck Academy Sheets

Innesto blocchi ossei

ALTRE PUBBLICAZIONI

TRATTAMENTO DEI DIFETTI INTRAOSSEI DOVUTI A PARODONTITE

CORREZIONE DEL PROFILO CRESTALE NEI SETTORI ESTETICI

GUARIGIONE DI UN ALVEOLO POSTESTRATTIVO PER SECONDA INTENZIONE

AwayrTrattamento delle fratture prossimali