Innesto di blocchi ossei spongiosi equini in un caso di ipoplasia facciale

Odontoiatria, Ortopedia

2018

Autore: Verrina G.

Il caso di un paziente di 22 anni affetto da acondroplasia congenita

La scheda presenta il caso di un paziente di 22 anni affetto da acondroplasia congenita. A causa del difetto dello sviluppo, il suo profilo facciale si presentava concavo e affetto da una grave ipoplasia del terzo medio del volto. Il paziente è stato trattato attraverso un’osteotomia di Le Fort di tipo III e l’interposizione di due blocchi ossei spongiosi Bioteck.

Al controllo TC a 28 mesi i blocchi equini apparivano ancora nella posizione corretta, con segni di possibile osteointegrazione col tessuto osseo del paziente, e contribuivano ancora perfettamente alla stabilizzazione del segmento osseo avanzato

Pubblicato su Bioteck Dental Surgery Sheets, Bioteck Academy Sheets

Innesto blocchi ossei

ALTRE PUBBLICAZIONI

CORREZIONE DEL PROFILO CRESTALE NEI SETTORI ESTETICI

GUARIGIONE DI UN ALVEOLO POSTESTRATTIVO PER SECONDA INTENZIONE

LA REVISIONE DI PROTESI D’ANCA CON SOSTITUTI OSSEI DI ORIGINE EQUINA

AwayrTrattamento delle fratture prossimali